Ferrate nelle Dolomiti di Brenta – Via delle Bocchette

Via Ferrata

richiedi / prenota
Logo IFMGA - IVBV - UIAGM

Ferrate nelle Dolomiti di Brenta – Via delle Bocchette

La via delle Bocchette, la ferrata più importante e famosa delle Dolomiti di Brenta, che collega il passo del Grostè alla Bocca di Brenta attraverso 3 vie ferrate: il sentiero A. Benini, le Bocchette Alte e le Bocchette Centrali.

Tre giorni nel cuore del Brenta attraverso cenge esposte e panorami da perdere il fiato, ammirando albe e tramonti indimenticabili. Provare per credere!

Livello Medio
Durata 3 giorni
Stagione estate
Luogo Dolomiti di Brenta

Quota individuale

incluso nel prezzo:

  • Servizio ed accompagnamento di Guida Alpina certificata per tutta la durata dell’esperienza 
  • Materiale alpinistico (imbrago, casco, set ferrata)
1020 €/persona 1 persona
650 €/persona in gruppo da 2 persone
450 €/persona in gruppo da 3 persone
300 €/persona in gruppo da 4/5 persone
Via Ferrata
Dolomiti di Brenta

1° Giorno

Ritrovo 8.30 c/o parcheggio Funivie Grosté
Briefing & Consegna dell’attrezzatura ai partecipanti 
Risalita con impianti fino al Rifugio Stoppani
 
Dal Passo Grostè (2444m), dove potremo ammirare scorci unici sulle Dolomiti di Brenta, sul Gruppo della Presanella, Adamello e Cevedale, dopo un breve avvicinamento (circa 40 minuti) raggiungeremo la partenza della via ferrata Alfredo Benini. La prima parte della via ferrata si sviluppa in salita attraverso una cengia molto panoramica che ci porterà a quota 2900 m per poi scendere e ritornare, tra panorami entusiasmanti sul lago di Molveno e verso il Gruppo Adamello Presanella, sul versante occidentale delle Dolomiti di Brenta, fino a raggiungere la Bocca di Tuckett (2648 m) per poi rientrare prima attraverso la vedretta e poi il sentiero al rifugio Tuckett (2270 m).

Cena, pernottamento e colazione.

Ferrate nelle Dolomiti di Brenta – Via delle Bocchette

2° Giorno

Dal rifugio Tuckett (2270 m) si risale fino a giungere alla Bocca di Tuckett (2648 m) dove inizia la via ferrata delle Bocchette Alte. Dopo aver risalito la cresta nord della cima Brenta attaverso scale e cavi metallici nei tratti più esposti si arriva alla grande cengia che incide la parete est della Cima. La si attraversa per poi arrivare sopra la parete sud con un panorama mozzafiato per poi proseguire allo spallone di Cima Brenta. Da qui dopo un breve tratto di discesa si risale la famosa ed aerea “scala degli amici” e allo spallone dei Massodi. Infine con una divertente discesa esposta si rientra al rifugio Alimonta (2580 m).


Cena, pernottamento e colazione.

Ferrate nelle Dolomiti di Brenta – Via delle Bocchette

3° Giorno

Dal rifugio Alimonta (2580 m) si risale fino alla Bocca degli Armi ( 2747 m) da qui inizia la via ferrata delle Bocchette Centrali. Dopo aver risalito le prime scale, attraverso cenge strette ma molto panoramiche poste sul versante est della Torre di Brenta, degli Sfulmini e del Campanile Alto si arriva alla Bocchetta del Campanile Basso, dove si cambia versante per passare sulla parete nord della Cima Brenta Alta e poi attraverso la parete sud si arriva alla Bocca di Brenta (2553 m). Si rientra poi, verso il Rifugio Brentei, rifugio Casinei e Vallesinella.

Ferrate nelle Dolomiti di Brenta – Via delle Bocchette

Richiedi / prenota

Compila il form per richiedere informazioni.

via Campanil Basso, 5
Madonna di Campiglio, TN 38086
M. +39 0465 442634
E. info@guidealpinecampiglio.it

    Seguici sui social

    Inizia ad assaporare l'avventura